MISE: DM criteri e modalità finanziamenti per i progetti di ricerca e sviluppo nel settore aerospaziale

Il MISE ha pubblicato un decreto ministeriale in cui vengono definiti i criteri e le modalità di concessione ed erogazione dei finanziamenti per i progetti di ricerca e sviluppo nel settore aerospaziale al fine di consolidare e accrescere il patrimonio tecnologico nazionale e la competitività del sistema produttivo del settore.

Possono beneficiare dei finanziamenti le imprese che svolgono prevalentemente attività industriale nel settore aerospaziale, anche in forma associata mediante contratto di rete. Le imprese associate, di cui le PMI devono essere almeno il 60%, non possono essere in numero superiore a cinque.

Sono ammissibili ai finanziamenti (a tasso zero) i progetti di ricerca industriale e sviluppo sperimentale nel settore aerospaziale caratterizzati da sostanziali innovazioni di prodotto, ma anche studi di fattibilità tecnica preliminari alle attività di ricerca industriale e sviluppo sperimentale nelle seguenti aree tecnologiche:

  • velivoli ad ala rotante
  • velivoli ad ala fissa
  • velivoli a pilotaggio remoto anche di impiego duale
  • aerostrutture
  • componenti e sistemi di propulsione per il settore aeronautico e/o aerospaziale
  • tecnologie e architetture abilitanti la implementazione della propulsione ibrida-elettrica su velivoli
  • sistemi di comunicazione e di bordo, anche di impiego duale

Tra le spese eleggibili sono presenti i costi dei servizi di consulenza utilizzati esclusivamente ai fini del progetto di ricerca e sviluppo, inclusa l'acquisizione o l'ottenimento in licenza dei risultati di ricerca, dei brevetti e del know-how.

Il D.M. rinvia a decreto del direttore generale per la politica industriale, la competitività e le piccole e medie imprese, per l’attivazione di appositi bandi contenenti criteri e modalità di presentazione dei progetti.

Scarica il Decreto.

© 2013-2019 - Consorzio Interuniversitario Nazionale per la Scienza e Tecnologia dei Materiali