Regione Marche: bando POR-FESR 2014-2020 per la Promozione della ricerca e dello sviluppo negli ambiti della specializzazione intelligente

È stato pubblicato dalla Regione Marche il bando POR-FESR 2014-2020 per la Promozione della ricerca e dello sviluppo negli ambiti della specializzazione intelligente. La misura mira a incrementare la progettualità, la qualità e la sostenibilità degli investimenti in ricerca industriale e sviluppo sperimentale nei settori della domotica, meccatronica, manifattura sostenibile e salute e benessere al fine di potenziare la competitività e la capacità di attrazione del sistema produttivo regionale.

I beneficiari sono start up, piccole e medie imprese innovative e aggregazioni di imprese marchigiane. La dotazione finanziaria è di 13,5 milioni di euro, suddivisi in due linee di intervento:

  • linea di intervento 1: riguarda progetti presentati in forma singola da start up innovative e da PMI innovative. La dotazione: 4,5 milioni di euro.
  • linea di intervento 2: riguarda progetti presentati da filiere tecnologico-produttive di imprese in cui ci sia la collaborazione effettiva fra almeno tre imprese con sede dell’investimento ubicata nel territorio delle Marche, indipendenti l’una dall’altra, di cui non più di una grande impresa e almeno una micro o piccola impresa.

INSTM può essere coinvolto come organismo di ricerca fornitore di consulenze ovvero di attività con contenuto di ricerca, progettazione e sperimentazione destinate al progetto. Tali spese non possono eccedere il 30% del totale del costo complessivo del progetto.

È possibile presentare la domanda di partecipazione a partire dalle ore 10:00 del 12 dicembre 2019 fino alle ore 13:00 del 12 febbraio 2020

Il bando prevede infatti l’ammissibilità dei costi per la ricerca contrattuale, le conoscenze e i brevetti acquisiti o ottenuti in licenza da fonti esterne alle normali condizioni di mercato, nonché costi per i servizi di consulenza e servizi equivalenti utilizzati esclusivamente ai fini del progetto. ammesso alle agevolazioni.

Per ulteriori dettagli, consultare il bando.

© 2013-2020 - Consorzio Interuniversitario Nazionale per la Scienza e Tecnologia dei Materiali