UE: bando FLAG-ERA II previsto per il 2019

FLAG-ERA II è la naturale continuazione della ERA-NET FLAG-ERA, progetto nato nell'ambito del 7° Programma Quadro (FP7), che ha riunito la maggior parte delle organizzazioni di finanziamento regionali e nazionali in Europa con l'obiettivo di sostenere Progetti strategici sulle tecnologie future ed emergenti, ovvero iniziative di ricerca scientifica su larga scala che hanno lo scopo di creare solide basi per il futuro nel campo dell'innovazione tecnologica in vari settori.

FLAG-ERA II è un progetto ERANET Cofund che continua a sostenere le due iniziative Flagship Grafene e Human Brain Project (HBP), le prime FET-Flagship approvate e finanziate dal 7° Programma Quadro.

Con un bilancio di un miliardo di euro, la Flagship Grafene ha il compito di portare il grafene, materiale innovativo dalle caratteristiche poliedriche, dai laboratori accademici nella società europea nel giro di dieci anni, generando in tal modo crescita economica, nuovi posti di lavoro e nuove opportunità per gli europei sia come investitori che dipendenti. L'attività di ricerca riguarderà l'intera catena del valore, dalla produzione di materiali ai componenti e all'integrazione di sistema, e mira ad una serie di obiettivi specifici che consentano lo sfruttamento delle proprietà uniche del grafene.

La Human Brain Project si propone di approfondire lo studio del cervello umano permettendo, da una parte, di comprendere più profondamente quali sono i fattori che fanno di noi degli esseri umani e favorendo, dall'altra parte, la nascita di tecnologie informatiche rivoluzionarie fondamentali per lo sviluppo di nuovi trattamenti dei disturbi cerebrali. Il progetto, con un budget pari a un miliardo di euro, si propone il raggiungimento di una serie di obiettivi scientifici nel corso della sua durata di vita che sarà pari a 10 anni.

Il Consorzio di FLAG-ERA II è composto da 22 partner provenienti da Belgio, Francia, Germania, Ungheria, Italia, Lettonia, Olanda, Polonia, Portogallo, Romania, Spagna, Svezia, Regno Unito, Austria, Danimarca, Lituania, Grecia, Slovenia, Slovacchia e Turchia. Il coordinatore del Consorzio è l'agenzia francese ANR, (Agence Nationale de la Recerche).

Lo scopo dell'annuncio è quello di consentire agli stakeholder di iniziare a costruire i loro consorzi e preparare le loro proposte. Per ogni tema, la call copre un elenco specifico di aree di ricerca.

Tutte le informazioni al sito web di FLAG-ERA II.

Chi si volesse avvalere dei servizi messi a disposizione da INSTM, ricordiamo che le persone di riferimento sono Daniele Consigli (dconsigli@instm.it - tel. 055/2338716) o Alessandro Barbieri (abarbieri@instm.it - tel. 055/2338718).

© 2013-2019 - Consorzio Interuniversitario Nazionale per la Scienza e Tecnologia dei Materiali