Horizon Europe: possibile nuovo partenariato di ricerca sulle pandemie

La Commissione Europea sta valutando di aggiungere all'interno del prossimo programma di ricerca e innovazione Horizon Europe un nuovo partenariato di ricerca in materia di preparazione alle pandemie e resistenza della società. Inoltre, ha chiesto ai mission boards di esaminare come le missioni possano contribuire alla ripresa economica post coronavirus e a prevenire future pandemie.

La Commissione ha pianificato di lanciare le missioni di ricerca e le nuove partnership industriali in Horizon Europe a gennaio 2021, ma sono sorti dei dubbi in seguito al non raggiungimento da parte dei leader dell'UE di un accordo sul budget 2021-2027.
I paesi non sono riusciti ad accordarsi su quanto ciascuno dovrebbe contribuire al bilancio dell'UE, domandandosi se la maggior parte del denaro debba essere sostenuta per la ricerca, l'innovazione e il Green Deal, a spese della politica agricola e dei finanziamenti per la coesione.

Prima dello scoppio della pandemia, i funzionari dell'UE avevano già avvertito che le proposte per le missioni di ricerca e i partenariati industriali erano in fase di elaborazione senza un budget definito e che l'avvio di Horizon Europe poteva essere ritardato. Sembra che l'incombente recessione messa in moto dalla pandemia abbia modificato alcuni atteggiamenti degli Stati membri, con i leader che, in un vertice virtuale, hanno concordato sulla necessità di preparare una nuova proposta di bilancio per consentire all'UE di mantenere i suoi investimenti strategici.

© 2013-2020 - Consorzio Interuniversitario Nazionale per la Scienza e Tecnologia dei Materiali