Assegnato il Premio Primo Levi 2017

Il Premio Primo Levi 2017 viene assegnato ad un Socio Giovane SCI, autore di una ricerca originale e di ampio interesse per le scienze chimiche, pubblicata su una rivista scientifica internazionale nel periodo 1° gennaio- 31 dicembre 2017. La Commissione Giudicatrice ha unanimemente deliberato l'assegnazione di due premi ex-aequo:

  • Claudia Bonfio, autrice del lavoro "UV-light-driven prebiotic synthesis of iron-sulfur clusters", pubblicato su Nat. Chem. 9 (2017) 1229-1234 e condotto presso l’Università degli Studi di Trento.
  • Daniele Martella, autore del lavoro "Photonic microhand with autonomous action", pubblicato su Adv.Mater. 29 (2017) art. no. 1704047 e condotto presso l’Università degli Studi di Firenze.

È stata assegnata una menzione di merito ai seguenti due candidati:

  • Riccardo Rigo, autore del lavoro "Conformational profiling of a G-rich sequence within the c-KIT promoter", pubblicato su Nucleic Acids Res. 45 (2017) 13056-13067 e condotto presso l’Università degli Studi di Padova.
  • Sergio Rossi, autore del lavoro "Stereoselective catalytic synthesis of active pharmaceutical ingredients in homemade 3D-printed mesoreactors", pubblicato su Angew. Chem. Int. Ed. 56 (2017) 4290-4294 e condotto presso l’Università degli Studi di Milano.

Il Consiglio Direttivo del Gruppo Giovani della SCI ha deciso all'unanimità di assegnare la menzione "The Most Popular Video" per la più apprezzata disseminazione scientifica a Francesco Tavanti, autore del lavoro "Site-selective surface-enhanced Raman detection of proteins", pubblicato su ACS Nano 11 (2017) 918-926 e condotto presso l’Università degli Studi di Modena e Reggio Emilia.

© 2013-2018 - Consorzio Interuniversitario Nazionale per la Scienza e Tecnologia dei Materiali