Presentato il Rapporto “Le previsioni per l’Italia. Quali condizioni per la tenuta ed il rilancio dell'economia?”

Il Centro Studi Confindustria (CSC) ha redatto il Rapporto: “Le previsioni per l’Italia. Quali condizioni per la tenuta ed il rilancio dell'economia?”, che è stato presentato in collaborazione con Il Sole24Ore, nel corso della trasmissione “Il Sole Risponde” a cura di Marco Lo Conte.

Il documento esamina gli impatti del COVID19 sull’economia ed è stato presentato dal Direttore del Centro Studi, Stefano Manzocchi con la Responsabile dell’Unità di Politica Economica presso il Centro Studi di Politica Europea, Cinzia Alcidi e il Presidente Vincenzo Boccia.

Dal Rapporto emerge che il 2020 si era aperto per l’industria italiana con segnali di miglioramento, ma le prospettive sono di nuovo bruscamente peggiorate da febbraio in seguito alla diffusione del Covid-19. È cruciale l’efficacia e la tempestività della risposta di politica economica ad una congiuntura economica eccezionale, che combina shock di domanda e di offerta. In una prima fase, occorre preservare la tenuta del sistema produttivo garantendo liquidità, semplificando gli adempimenti per imprese e lavoratori, e attivando celermente spesa pubblica per trasferimenti ed investimenti. Contestualmente, occorre il varo di un piano straordinario di investimenti pubblici e di supporto agli investimenti privati: l’Europa è chiamata a un cambio di passo nelle politiche e nella governance, anche nell’ottica della transizione green.

Leggi il Rapporto nella sua versione integrale.

© 2013-2020 - Consorzio Interuniversitario Nazionale per la Scienza e Tecnologia dei Materiali