Eni e INSTM rinnovano l’Accordo di collaborazione


È stato rinnovato l’Accordo di collaborazione tra Eni e INSTM. L’intesa è stata estesa fino al 21 settembre 2020.

L’Accordo facilita e rinforza le opportunità di collaborazione tra Eni e la ricerca universitaria, andando a definire le condizioni che consentono ad Eni o Società Affiliate di Eni di attingere, con procedura di acquisto snella e rapida, alle competenze ed ai servizi per attività di ricerca, sviluppo e supporto tecnico-scientifico che il network INSTM fornisce a livello nazionale.

Tra le prestazioni ed i servizi che Eni o sue affiliate necessitano e possono acquisire da INSTM, in attuazione dell’accordo quadro sottoscritto, sono previsti:

  • prestazioni per attività di Ricerca e Sviluppo;
  • prestazioni in ambito sostenibilità;
  • supporto tecnico-scientifico inerente a progettazione/Ingegneria;
  • servizi di analisi;
  • servizi di assistenza tecnica e specialistica;
  • servizi di rilevazione e monitoraggio;
  • servizi di sviluppo e supporto alla selezione di idee innovative e concept.

Le macro-aree di comune interesse, da interpretare nella loro accezione più ampia, sono:

  • materiali e tecnologie per l'energia (catalizzatori tradizionali, fotocatalisi, elettrocatalisi, elettrofotocatalisi, materiali fotoattivi per energia solare, etc.);
  • materiali e tecnologie per la catalisi per l'ambiente (incluso processi di abbattimento inquinanti, depollution etc);
  • materiali e tecnologie per la produzione di composti chimici, carburanti e biocarburanti;
  • analisi e caratterizzazione chimica, fisica e morfologica di materiali sia tradizionali che nanostrutturati;
  • corrosione, erosione e usura.

L’accordo prevede altresì la possibilità di estendere l’ambito operativo e le aree, attivando altri contratti applicativi, rimettendo alla volontà ed alle esigenze degli afferenti INSTM l’utilizzo dell’accordo sottoscritto tra Eni e INSTM. Gli afferenti INSTM in sede di negoziazione dei servizi e prestazioni da fornire ad Eni, interfacciandosi con il proprio referente Eni, potranno far riferimento all’accordo in essere con INSTM, in modo da snellire in termini di modalità e tempistiche la formulazione dell’offerta, con il supporto dell’Amministrazione INSTM e l’emissione degli ordinativi di lavoro da parte di Eni, con riferimento alle condizioni contrattuali già fissate nell’accordo quadro stipulato.

Per ulteriori informazioni ed assistenza contattare contattare Elisa Catelani (ecatelani@instm.it; 055-2338729).

© 2013-2019 - Consorzio Interuniversitario Nazionale per la Scienza e Tecnologia dei Materiali